Riduzione della fertilità maschile: le misure da adottare


Non vi è più alcun dubbio. Secondo gli scienziati, in Occidente i numeri di spermatozoi si sono più che dimezzati negli ultimi 40 anni. Inoltre, il numero di spermatozoi continua a diminuire di circa l'1,4% all'anno.

Cos'è il numero degli spermatozoi?

Il numero di spermatozoi è il numero di spermatozoi maschili attivi in un eiaculato prodotto dal corpo di un uomo. Secondo la Mayo Clinic, la densità dello sperma è considerata normale quando vi sono tra 15-200 milioni (o più) di spermatozoi per millilitro. Si ritiene che vi sia un basso numero di spermatozoi quando nell'eiaculato vi sono meno di 15 milioni di spermatozoi/ml. Questa condizione è chiamata oligospermia.


Consigli per la fertilità maschile


Le possibilità di concepimento con un basso numero di spermatozoi sono inferiori rispetto a quelle ottenuta da una densità normale di sperma, sebbene anche altri problemi legati alla fertilità possano inficiare le possibilità di concepimento.

Perché il numero degli spermatozoi è in calo e quali misure si possono adottare?

Un recente studio condotto dall'Università Ebraica di Gerusalemme ha concluso che il numero di spermatozoi negli uomini che vivono in Nord America, Europa, Australia e Nuova Zelanda sono diminuiti del 50-60% in 40 anni. Il numero di spermatozoi svolge un ruolo vitale nella riproduzione e questo declino potrebbe avere un pericoloso impatto sulla salute maschile e pubblica oltre che sulle generazioni future. Inoltre, questo declino non sembra arrestarsi.
Tuttavia, per gli scienziati non sono ancora chiare le cause scatenanti di questo dato pur sempre preoccupante. Ciò che è ancora più motivo di preoccupazione è che i numeri di spermatozoi più bassi sono collegati a condizioni come cancro, infarto, diabete, vene varicose, malattie trasmesse sessualmente e aspettativa di vita più breve.
Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, si sospetta che uno stile di vita tipicamente occidentale influenzi il numero di spermatozoi nello sperma. Dieta, obesità, stress, tabacco, alcol, pesticidi e interferenti endocrini sono probabilmente i fattori che contribuiscono a questo problematico fenomeno. Ecco le misure da poter adottare.

Evitare (o almeno ridurre) il consumo di alcol, droghe ricreative e tabacco

Secondo diversi studi,il tabacco da fumo influisce sul numero degli spermatozoie sulla loro motilità e forma. Le sigarette possono danneggiare il DNA dei fumatori e influire sulla qualità dello sperma e, quindi, sulla fertilità.
Inoltre, anche droghe come la marijuana e oppioidi possono influire sulla fertilità e interrompere la produzione di spermatozoi. Per quanto riguarda l'alcol, bere cinque o più bicchieri di alcolici a settimana può danneggiare la qualità dello sperma.

Seguire una dieta sana

Diversi studi hanno dimostrato che ciò che mangiamo può influenzare la nostra fertilità. Inoltre, secondo uno studio del 2012, essere sovrappeso o obesi può causare una bassa produzione di sperma e provocare sterilità. Per garantire una dieta sana, è meglio essere vegetariani (o almeno ridurre il consumo di carne) e mangiare alimenti biologici per evitare prodotti chimici e pesticidi. Cercate anche di evitare fast food, cibi ricchi di grassi, zuccheri, colesterolo e piatti pronti. Cercate invece di cucinare i pasti da soli, utilizzando prodotti freschi e biologici.

Fare esercizio, ma non troppo

Oltre a mantenere un peso sano con una dieta varia ed equilibrata (essenziale per aumentare le probabilità di concepimento), provate ad allenarvi almeno 150 minuti ogni settimana. Altrimenti, rischierete un calo del numero di spermatozoi. Tuttavia, anche se l'allenamento è ottimo, è necessario evitare l'esercizio fisico intenso, poiché ciò può influire sulla produzione dello sperma. Inoltre, praticare ciclismo in maniera eccessiva tende a comprimere i testicoli e ad aumentare la temperatura corporea. La temperatura ideale per i testicoli è di due o tre gradi al di sotto della temperatura corporea.

Evitare i jeans attillati

La moda potrebbe anche spiegare il calo del numero di spermatozoi. Proprio come una pratica eccessiva di ciclismo, anche indossare jeans attillati o biancheria intima stretta può aumentare la temperatura corporea. Infatti, uno studio condotto su 2.500 uomini britannici ha rivelato che indossare pantaloni stretti potrebbe essere persino peggio del fumo di tabacco o del consumo di alcol.

Ridurre l'esposizione a ftalati

Siamo ora a conoscenza dell'esistenza di interferenti endocrini che, come suggerisce il nome, possono interferire con il sistema endocrino o ormonale e, quindi, possono influire sulla fertilità maschile e femminile. Gli ftalati sono una di queste sostanze chimiche pericolose. Utilizzati come agenti di dissoluzione per rendere la plastica più flessibile, possono essere trovati ovunque: in lacca per capelli e gel, profumi, deodoranti, shampoo, giocattoli sessuali, vernici, detergenti, tende da doccia, contenitori per alimenti e molto altro.
Molte aziende hanno iniziato a eliminare gradualmente il loro impiego, ma la loro presenza nei prodotti rimane significativa (alcune di queste sostanze chimiche non sono ancora vietate). Ridurre l'esposizione agli ftalati è vitale per la vostra fertilità, così come la salute dei vostri futuri bambini. Cercate prodotti "senza ftalati" o "senza profumi sintetici".

Ridurre lo stress

Anche lo stress influenza la fertilità maschile. Secondo uno studio del 2014, gli uomini che soffrono di stress hanno più possibilità di avere concentrazioni più basse di spermatozoi nel loro eiaculato, così come modificazioni nella morfologia dello sperma e maggiori fattori di mortalità. Se siete troppo stressati a causa di lavoro, famiglia, matrimonio, ecc., cercate subito delle soluzioni per rilassarvi.

Cosa posso fare se sono sterile?

Se dopo un anno di tentativi di concepimento non c'è ancora alcun segno di gravidanza, è meglio recarsi dal medico e sottoporsi a un'analisi dello sperma o test di fertilità maschile. Oltre ai test medici, lo specialista della fertilità esaminerà la vostra storia clinica e il vostro stile di vita per determinare il problema e trovare una terapia.
Tuttavia, come accennato in precedenza, le ragioni della fertilità maschile a volte rimangono un mistero, il che rende complicata la ricerca di una cura adatta. Nel caso di sterilità che non può essere curata da un cambiamento di stile di vita o farmaci, il medico potrebbe suggerire di ricorrere a trattamenti di fertilità (come l'inseminazione intrauterina o la fecondazione in vitro con lo sperma di un donatore o con il proprio sperma) per aiutarvi a concepire.

Come posso avere un figlio tramite la donazione di sperma?

Se una coppia ha intenzione di dare inizio a una famiglia, ma il partner maschile ha una bassa concentrazione di spermatozoi, una delle opzioni è quella di avere un figlio attraverso la donazione di sperma. Potete cercare un donatore di sperma in una banca dello sperma o online su un sito web dedicato che collega aspiranti genitori con donatori di sperma. Una volta selezionato il donatore, il passo successivo è quello di raccogliere il loro sperma per eseguire un'inseminazione artificiale o fecondazione in vitro e, si spera, proseguire al concepimento. Assicuratevi di essere aggiornati sulla legislazione relativa alla donazione di sperma nel vostro Paese, così da rimanere nella legalità.



Forum

Le testimonianze

Ciao, Grazie mille

per il vostro sito e per il vostro lavoro. Cordiali saluti, Dea

Ho trovato un cogenitore

e adesso sono in attesa di un figlio! Grazie infinite. Anca Italia

sono diventata mamma

di una bambina con l'aiuto di un uomo incontrato su questo sito

Se siete determinati, questo sito funziona.

Ho trovato un co-genitore. Grazie. Vittoria


Altre testimonianze

Sei alla ricerca di un donatore o co-genitore ?

Iscriviti!