Sentirò mio il bambino avuto con donazione di sperma o ovuli?


Il ricorso alla donazione di ovuli è solitamente l'ultima risorsa per coppie o single che desiderano avere un figlio dopo mesi o anni di tentativi falliti tramite trattamenti di procreazione assistita come la fecondazione in vitro. Per quanto riguarda la donazione di sperma: mentre la scelta più frequente delle coppie lesbiche è quella di utilizzare un donatore di sperma per concepire, le coppie eterosessuali possono optare per questo approccio a causa dei problemi di fertilità del partner di sesso maschile.

Bambino concepito con donazione di ovuli o sperma


Giungere alla conclusione che non sarà possibile condividere lo stesso DNA con il proprio figlio è un grandissimo shock per molti, soprattutto per le donne, come dimostrato dall'enorme numero di blog dedicati all'avere un bambino tramite donazione di ovuli. Non poter trasmettere le proprie informazioni genetiche al proprio bambino è causa di turbamenti. Alcune delle domande più frequenti sono: "Se non siamo geneticamente connessi, sentirò il bambino come mio? E se non dovessi mai legare con il mio bambino? Cosa diranno le persone? Il mio bambino assomiglierà a me? Quanto assomiglierà al donatore?".

Nonostante queste preoccupazioni, è importante ricordare che, indipendentemente dalla vostra situazione e dai vostri potenziali dubbi sul processo, sarete finalmente in grado di realizzare il vostro sogno di diventare un genitore grazie alla donazione di sperma o donazione di ovuli.

Legherò con il mio bambino concepito tramite un donatore?

Se siete donne, il legame con il vostro bambino inizia durante la gravidanza. Sapere che il bambino sta vivendo e sviluppandosi nel vostro corpo, pompando il vostro sangue, prendendo a calci il vostro ventre e rispondendo al vostro tocco, e ascoltare il battito del suo cuore, sono tutte cose che vi permettono di creare un legame con il vostro bambino. In questo modo lo sentirete davvero come il vostro. È vero che non condividete gli stessi geni, ma usare ovuli donati non cambierà l'amore che avrete per il vostro bambino.

Se siete invece uomini che hanno utilizzato sperma proveniente da un donatore per il concepimento, dal momento che non porterete il bambino in grembo, potreste trovare più difficoltà rispetto a una donna incinta a legare con vostro figlio. Tuttavia, seguire e sostenere la gravidanza del vostro partner , accompagnarla in tutto il processo e accarezzare la sua pancia può aiutarvi a sentirvi connessi con vostro figlio. Per molti padri, il legame viene instaurato alla nascita del bambino, quando tengono per la prima volta il loro piccolo tra le braccia, sia che siano stati concepiti con lo sperma di un donatore o meno. Per altri, può volerci un po' più di tempo. Ma non preoccupatevi, crescere il vostro bambino, coccolarlo e giocare con lui vi aiuterà a creare un legame forte.

Il bambino si sentirà un estraneo se ricorro a donazione di sperma o ovuli?

Essere una madre o un padre si basa sull'amore e sul prendersi cura dei propri figli, non sul DNA. Anche se, prima del concepimento o durante la gravidanza, molte persone che ricorrono a donazione lottano con l'idea di non essere geneticamente imparentate con il proprio bambino, una volta diventati genitori, la maggior parte di questi affermerà che il modo in cui il loro bambino è stato concepito non ha più importanza. Sarà al 100% il vostro bambino, e lo amerete incondizionatamente.

Il vostro bambino non esisterebbe senza di voi

Siete voi e il vostro partner (se ne avete uno) ad aver deciso di avere un figlio. Vi siete recati a tutti gli appuntamenti medici, vi siete sottoposti a trattamenti di procreazione assistita, avete superato la gravidanza, portato il bambino in grembo o sostenuto la vostra partner incinta. Siete coloro che nutriranno il bambino, cambieranno i suoi pannolini, li calmerà, farà loro il bagnetto e tutto ciò che li rende felici e al sicuro. Siete l'origine dell'esistenza di vostro figlio. Non sarebbe in vita senza di voi.

Cosa vi rende una madre o un padre?

Il livello di coinvolgimento del donatore nella vita di vostro figlio dipende dalle vostre scelte. Potete scegliere un donatore che sia anche il vostro co-genitore. Potete concordare congiuntamente che quest'ultimo avrà un rapporto con il vostro figlio. Potete anche optare per un donatore anonimo che non avrà nulla a che fare con l'educazione di vostro figlio. Se scegliete un donatore non anonimo, potete anche accordarvi perché questo non venga coinvolto nella vita di vostro figlio.

Se scegliete una delle ultime due opzioni, la vostra donatrice di ovuli o donatore di sperma non avrà alcun coinvolgimento nell'educazione del bambino. Questi donatori sarannno disposti a donare il loro sperma o i loro ovuli a coloro che non possono avere bambini da soli, ma non hanno alcun desiderio di aiutare a crescerli.Sarete voi la madre o il padre di vostro figlio, non il donatore. Non è la biologia a farvi un genitore. Un genitore è la persona che guida, aiuta a rimettersi in piedi quando si cade, accompagna nel viaggio per diventare un adulto eccezionale, ama incondizionatamente.



Forum

Le testimonianze

Ho trovato donatore.

Grazie mille. Norma

Ciao, Grazie mille

per il vostro sito e per il vostro lavoro. Cordiali saluti, Dea

Ho trovato un cogenitore

e adesso sono in attesa di un figlio! Grazie infinite. Anca Italia

sono diventata mamma

di una bambina con l'aiuto di un uomo incontrato su questo sito


Altre testimonianze

Sei alla ricerca di un donatore o co-genitore ?

Iscriviti!