Cosa vogliono le donne: il perfetto donatore di sperma

Quando percorri una banca del seme per il tuo campione d’inseminazione artificiale, hai solo l’imbarazzo della scelta. Le banche del seme selezionano bene i loro donatori e offrono un menu di opzioni. Non puoi ottenere un campione da Brad Pitt, ma puoi selezionare tratti fisici come altezza e colore degli occhi. Puoi vedere il livello di istruzione del donatore e che cosa fa per vivere. Puoi anche avere una scelta di tratti comportamentali e valori fondamentali. Allora, cosa vogliono veramente le donne quando si tratta di un donatore di sperma? Il mix perfetto, naturalmente.

George Clooney

L’aspetto di George Clooney

Gli attributi fisici sono elencati nella maggior parte delle descrizioni dei donatori di sperma. In realtà, la maggior parte delle banche del seme ha requisiti di base per i loro donatori, tra cui l’altezza. Uomini troppo bassi non possono candidarsi. Inoltre sono impopolari i capelli rossi. La maggior parte delle donne vogliono evitare prole bassa con i capelli rossi.

I tratti più popolari che le donne scelgono comprendono un’altezza di circa sei piedi, capelli biondi o castani e occhi verdi o blu con una carnagione media. Si può anche scendere in dettagli come le fossette, che sono desiderabili secondo le banche dello sperma. Se stai acquistando sperma, arriverai a selezionare molti di questi tratti, ma non aspettarti di ricevere una foto. La maggior parte delle banche non lo permettono, al fine di proteggere la privacy del donatore.

Il successo e l’intelligenza di Bill Gates

Secondo i ricercatori che studiano quello che le donne realmente cercano in un donatore di sperma, la capacità di guadagno è in realtà piuttosto in basso nell’elenco. Le future mamme non si preoccupano delle cose materiali, ma vogliono donatori che siano indirizzati e intelligenti. Possedere un diplomato scolastico è un requisito minimo per la maggior parte delle banche del seme e molte richiedono che i donatori posseggano una formazione presso un college. I donatori che hanno frequentato una scuola Ivy League sono particolarmente popolari.

La piacevolezza di Matt Damon

Si scopre che le donne desiderano anche che lo sperma provenga da un donatore con determinati tratti di personalità e valori interiori. Certo, l’aspetto e l’ambizione sono importanti, ma sono nulla senza la gentilezza, il fascino, la compassione, la piacevolezza e il desiderio di fare la differenza nel mondo. Le donne desiderano dare ai loro futuri figli una grande personalità. Vogliono dare ai loro figli la possibilità di diventare persone simpatiche, buone e amichevoli.

Questi tratti sono più difficili da quantificare, ma alcune banche del seme offrono alle donne interviste registrate o questionari compilati dai donatori per dare loro una percezione della personalità. Alcuni possono anche disporre di test psicologici o impressioni del personale di ciascun donatore per aiutare le donne a immaginare che tipo di persona sia il loro donatore di sperma.

Un migliore amico: il donatore perfetto o un disastro annunciato?

Scegliere il donatore di sperma perfetto è difficile e costoso. A prescindere dal numero di prove e colloqui effettuati dalla banca del seme, il campione proviene comunque da un perfetto sconosciuto. Per questi motivi, potresti essere tentato di scegliere un donatore che conosci. Forse hai un migliore amico di sesso maschile che hai sempre ammirato. Lui è bello, sano, intelligente e gentile. La cosa più importante: lo conosci. Lui è familiare, e pensi che potrebbe generare bambini meravigliosi.

Per molti versi, utilizzare un donatore che conosci è una brillante idea, ma prendi in considerazione tutte le possibili complicazioni: la vostra amicizia sarà collaudata? Sopravviverà? Desidererà essere una figura paterna o non vorrà avere nulla a che fare con il bambino? Cambierà idea su come desidera essere coinvolto? Se attualmente hai un partner, sarà geloso?

Selezionare un donatore di sperma, dalla tua cerchia di amici o da una banca del seme, è un grosso problema. Prendila sul serio, ma alla fine capisci che non puoi progettare il tuo bambino. Non importa con quanta cura scegli, il tuo bambino sarà una bella sorpresa tutta da scoprire.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

(Visited 2 times, 1 visits today)

articoli Correlati

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Buonasera, sarei interessato a donare. C’è qualche numero che posso chiamare o qualche ente a cui posso rivolgermi?
    Grazie
    Andrea

  2. Buongiono à tutti. Et grazie a voi di avere pensato agli atri
    Perché non un bambino e un bambino basta di aver pensato perché tente personne si truvono nel problemi sensa volere.nel mio caso un errore medico qui mi ha fatto un examen senza prescrizione di terapia adéguata.

  3. Vorrei diventare un donatore,ma non saprei dove rivolgermi..C è qualche clinica,in Emilia Romagna e più in particolare a Cesena?

  4. Buongiorno, leggevo questo articolo perché mi piacerebbe avere un figlio, ma essendo gay non posso col mio compagno. La mia natura però non mi impedisce di desiderare la paternità, ho un istinto accentuato è la tristezza di non potere realizzare questo desiderio facilmente. Come si può raggiungere questo sogno? Grazie dell’attenzione.

  5. Buongiorno, vorrei candidarmi come “madre surrogata” e vorrei informazioni sul come fare. Grazie, buona giornata.

  6. Il modello maschile è fondamentale per il bimbo, ma non si trascuri il quoziente di intelligenza genetico del donatore. Come distinguerlo da comune IQ ? Per saperlo tecnicamente scrivete a ***@live.it

  7. A me per esempio non interessa essere coinvolto nell’educazione del bimbo, fornisco solo il materiale genetico…

  8. sono una donna single che finora non ha incontrato l’uomo giusto, purtroppo di tentativi di fivet, iniziati a 38 anni fino all’anno scorso perchè ho sessant’anni non hanno avuto esito positivo. Sono rimasta incinta per ben quattro volte ma ho abortito dopo sei settimane. Non ho problemi di salute e buon utero che me lo consente , si sospetta che sia il mio stato d’ansia, poichè non ho un uomo accanto che mi assista. Ho bisogno quindi di un donatore di sperma, prima di tutto più giovane di me di almeno dieci anni, che mi stia vicino durante la gravidanza per assicurarmi tranquillità e che voglia la cogenitorialità. Potrà vedere il bambino ed occuparsi di lui unitamente a me , sia congiuntamente che disgiuntamente. Potrà essere anche un uomo sposato che non abbia figli.

  9. io 35enne non fumatore, alto, sportivo e atletico, ottima genetica, vita sana e astemio. vivo in lombardia. mi piacerebbe donare il mio seme per aiutare una donna (anche single) a realizzare il suo sogno.

  10. Buona sera avrei tanto bisogno di un consigli,sto con il mio compagno da quasi due anni,lui ha un bimbo di otto anni che io già conosco,tra qualche sera dormiremo tutti insieme in casa per la prima volta e io vorrei capire quale sarebbe il modo giusto di dormire quella notte.
    Noi nella nostra camera? O separati e il padre con lui? Oppure farlo addormentare e venire dopo in camera?siamo molto indecisi
    grazie per l’aiuto

  11. Ignoravo che l’inseminazione si potesse fare in casa e che i donatori che si trovano sul sito sono disposti a donare il loro seme solo in questo modo. Mi sono sempre sottoposta a transfer in diverse cliniche, ma purtroppo senza successo. Sono single e pertanto sono dovuta andare all’estero ove è ammessa l’eterologa , considerato che ho oltrepassato i quarant’anni . Gli ovuli di un’altra donna più giovane sono stati fecondati in vitro con lo sperma della banca e poi introdotti nel mio utero.
    Sono rimasta delusa a causa della donazione di sperma fatta in casa, in quanto desideravo che il donatore potesse venire venire con me all’estero, Spero comunque di incontrare tra i tanti una persona che possa e voglia farlo

  12. Buon giorno a tutti sono gay e vorrei moltissimo diventare papà se qualcuno è disposto o conosce un alternativa mi contatti vi ringrazio in anticipo

  13. Io sono un donatore del seme (un vostro iscritto), sempre disponibile effettuare analisi sanitari ogni volta che dono (senza nascondere i dati dell’intestatario per la massima trasparenza).
    Penso che tutti hanno il diritto di realizzare il proprio sogno genitoriale, qualunque sia l’orientamento sessuale; la cosa più importante che gli aspiranti genitori hanno un equilibrio morale è la possibilità psicofisica di poter crescere un figlio!
    Per tanto vi ringrazio per l’opportunità di essere in questo sito.
    Antonio

  14. Il mio sogno da sempre é quello di diventare padre, ma essendo gay mi risulta un po’ difficile che strada posso prendere ?

  15. Io opto solo a donare al naturale e senza vincoli di responsabilità se la persona non vuole impegni con me anche perché a me piace farlo così al naturale e con donne e ragazze d’accordo a farlo con rapporti così non c’è il rischio che se non attacca in quel occasione perdi l’occasione , invece facciamo e ri facciamo fino a quando si è soddisfati e sicuri di averlo concepiti l’unica cosa che chiedo per la sicurezza di entrambi un controllo aggiornato della salute della donna o ragazza in questione bella presenza per facilitare il rapporto è molta discrezione per entrambi , una foto e ci si mette d’accordo . ?Vorrei dare tanti figli a molte persone con la voglia di essere madri . Non so se il commento he pertinente chiedo scusa se lo spazio non era andato a me è se è per le donne . Mi piacciono i rapporti e senza impegni .

  16. Salve, noi vorremo ricevere il seme con metodo casalingo, vorremmo tutelare il nostro donatore e farlo sentire sicuro del fatto che noi vogliamo solamente la nostra famiglia e in futuro non andremo da lui a rivendicare qualunque cosa, come possiamo fare?
    Inoltre ci sono consigli per affrontare al meglio il metodo casalingo?

  17. Ho 45 anni e vorrei provare questo metodo casalingo per rimanere incinta ho un bimbo di 10 che vorrebbero una compagnia… Dove si acquista questa pipetta!?

  18. Purtroppo non ho letto nessun riferimento a studi scientifici che possano o meno avvalere una o l’altra possibilità.

    Si parla di “possibili turbamenti psicologici” ma, sono una psicologa, e non sono a conoscenza di pubblicati studi che dimostrano la possibilità di “turbamenti psicologici” in caso di scelta di donatore anonimo.

    Peccato.

  19. Buongiorno vorrei avere più informazioni ho 44 anni vorrei dare a mia figlia di 13 anni un fratellino ho una sorillina mio compagno è sterili come funziona banco di sperma grazie

  20. Anche io sono incinta grazie a questo metodo.. È stato un piacere farlo è soprattutto conoscere il proprio corpo…Lucia

  21. Per quanto ne so…ad oggi la Legge n.40 del 19 febbraio 2004 – Norme in materia di procreazione medicalmente assistita…l’inseminazione artigianale NON fornisce alcuna normativa…