Come condividere le responsabilità genitoriali
Vota questo post

Se state vivendo a parte la condivisione delle responsabilità genitoriali può essere difficile. Tuttavia, non è impossibile da fare se siete organizzati e ben disposti. Ecco alcuni suggerimenti su come condividere le responsabilità genitoriali:

Fare un accordo di co-genitorialità

Sedetevi ed elaborate quali sono gli aspetti più importanti per la crescita del vostro bambino. Quindi trovate un accordo su di essi. Questo potrebbe salvare argomenti più al di sotto della linea. Pensate alla cura dei bambini, all’istruzione, alla salute finanziaria e alla religione. Se potete essere d’accordo su queste cose, poi mettetele nero su bianco e fate un accordo a cui potrete fare riferimento in futuro. Ciò significa che tutti e due avrete serenità, sapendo che questi importanti aspetti sono già stati discussi e concordati.

diversi orsacchiotto

Prendete un’app di co-genitorialità

Ci sono numerose applicazioni utili sul mercato che vi aiuteranno col la vostra organizzazione giorno per giorno. I calendari vi ricorderanno compleanni e occasioni speciali. Potrete mettere in ordine le visite e anche tenere traccia delle spese e memorizzare le informazioni importanti. Alcune app sono gratuite e alcune dispongono di un abbonamento mensile o annuale.

Accettate di avere un dispositivo di decisione principale

Se il bambino vive con un genitore tutto l’anno, allora questo è il genitore che dovrebbe essere in grado di prendere decisioni su alcune questioni, senza dover contattare l’altro partner. Tanto per cominciare, è molto più pratico. Non va bene se un genitore è in riunione e non può parlare per un paio d’ore di qualcosa che deve essere deciso oggi. Potete essere d’accordo a parlare di grandi decisioni, ma quelle minori, come se un bambino vuole andare a un pigiama part o ad una festa, devono essere lasciate al tutore principale.

Ascoltatevi l’un l’altro

Ascoltate il punto di vista del vostro co-genitore o del vostro ex. Cercate di non lasciare che le emozioni subentrino e comunicate chiaramente. Se entrambi discutere le cose con calma e vi ascoltate l’un l’altro, ci saranno meno problemi nel vostro rapporto.

Aiutate in caso di emergenza

Non siate inflessibili con gli accordi di visita. Se un bambino è a casa da scuola in malattia e avete tempo per prendervi cura di lui o di lei, offritevi di farlo. Non pensate, no non è il mio giorno. Aiutatevi a vicenda il più possibile, perché questo sarà utile per il vostro bambino.

Non arguite sulle decisioni di fronte al vostro bambino

Se volete che il vostro bambino cresca sentendosi sicuro e fiducioso, è importante non arguire di fronte a lui. Impareranno in fretta che possono mettere un genitore contro l’altro e questo porterà solo problemi in futuro. Mostrate al vostro bambino che siete un fronte unico.

Siate d’accoro sulla disciplina

Cercate di essere d’accordo sulla disciplina e siate coerenti. In caso contrario, il bambino sarà confuso circa regole della casa e potrà iniziare a ribellarsi. I bambini amano la sicurezza e la routine, pertanto assicuratevi che sia quello che ottengono a seconda di quale genitore si prenda cura di loro.

Prendere tempo per comunicare

Assicurarsi che il genitore che non vive con il loro bambino abbia il tempo di comunicare con lui su base regolare. Che utilizziate un telefono cellulare, Skype o e-mail, cercare di parlare con il vostro bambino il più possibile. Spiegate che non potete parlare sempre in orario di lavoro, ma che siete disponibili la sera o durante il fine settimana se desidera chattare. Se siete in grado di fare uno squillo rapido tutte le sere, anche se è solo per dire buonanotte, il bambino si sentirà amato e rispettato per questo.

Si possono condividere le responsabilità genitoriali, anche quando i genitori vivono separati. Tutto ciò che serve è un po’ di buon senso e di organizzazione e la volontà di assicurarsi che il bambino riceva il tipo di educazione che lui o lei merita.