Genitori single: come presentare il tuo nuovo partner ai tuoi figli
5 (100%) 1 vote

Stai frequentando qualcuno e adesso la vostra relazione sta diventando più seria? O ti piacerebbe cominciare e vorresti avere delle informazioni sull’uscire con qualcuno da genitore? Che tu sia un genitore single o un co-genitore single, presentare il tuo nuovo partner ai tuoi figli richiede tempo, molta comunicazione e pazienza. Ecco il nostro consiglio per aiutare i tuoi figli ad adattarsi a questa nuova situazione senza intoppi.

Quale sarebbe il momento giusto per presentare il mio nuovo partner ai miei figli?

Prima di presentare loro il tuo nuovo partner, devi essere sicuro che la tua sia una relazione duratura. Non vuoi presentare un nuovo partner ogni mese, giusto? Alcuni genitori aspettano 6 mesi o un anno prima di organizzare un incontro. Non presentare qualcuno se non sei sicuro che ci sia il potenziale per un futuro con quella persona. I tuoi figli potrebbero affezionarsi e diventare piuttosto insicuri e subire la mancanza di stabilità se la relazione dovesse finire.

Quindi, prenditi il ​​tuo tempo! Non importa quanto sei entusiasta e felice della tua nuova relazione, non aver fretta. Prima di pianificare un incontro, chiediti: il mio partner è la persona giusta per la mia famiglia? La nostra relazione è forte?

Come dire ai miei figli che sto frequentando qualcuno

Prima di presentare il tuo nuovo partner, spiega ai tuoi figli che hai incontrato qualcuno a cui tieni e che vorresti presentarglielo/a a un certo punto. Quando hai finito, chiedi loro di dirti cosa pensano della situazione. Ascolta attentamente e dimostra che i loro sentimenti e le loro opinioni sono importanti per te. Potrebbero essere preoccupati dei potenziali cambiamenti nelle loro vite e temere che dedicherai loro meno attenzione, quindi cerca di rassicurarli.

Qual è il modo migliore per presentare il mio nuovo partner ai miei figli?

Se anche il tuo partner ha figli, potrebbe essere una buona idea incontrarsi tutti insieme. Se sono coetanei, i tuoi figli potrebbero essere più interessati agli altri bambini che al tuo nuovo partner. Questo aiuterà a rendere le cose più facili. Tuttavia, se preferisci che il tuo partner incontri i tuoi figli separatamente e viceversa, è un tuo diritto.

Indipendentemente dal fatto che il tuo partner abbia o meno dei figli, per il primo incontro è preferibile un posto informale e neutro. Potreste, per esempio, andare a pranzo fuori, fare una passeggiata al parco o una piccola escursione. Cerca di mantenere breve l’incontro e non aspettarti troppo dai tuoi figli.

Dopo l’incontro, parla con i tuoi figli delle loro sensazioni e delle loro opinioni sul tuo nuovo compagno. Fai lo stesso con il tuo compagno. Probabilmente sarà meglio evitare situazioni che hanno agitato i tuoi figli o il tuo partner quando vi riincontrerete tutti insieme.

Cosa dovrei dire al mio nuovo partner?

Per evitare delusioni, è meglio essere onesti sin dall’inizio sul fatto che tu hai dei figli. Spiega quanto sono importanti per te i tuoi figli e parlagliene un po’. Spiega, inoltre, in che modo il tuo ex o co-genitore è coinvolto nella vita dei tuoi figli. Il tuo partner dovrebbe capire che i tuoi figli hanno bisogno di stabilità e tempo per sentirsi a proprio agio con l’idea di te che frequenti un’altra persona.

Cosa dovrei dire al mio ex o co-genitore?

Se il tuo ex è coinvolto nella vita dei tuoi figli, devi dirgli del tuo nuovo partner, preferibilmente prima di dirlo ai bambini. Vale lo stesso se hai un co-genitore. Potrebbero essere preoccupati che qualcuno che non conoscono trascorrerà del tempo con i loro figli. Potrebbero anche temere di essere meno coinvolti nelle vite dei loro figli. Potrebbe quindi essere una buona idea prendersi del tempo per discutere la situazione prima di pianificare un incontro tra i tuoi figli e il tuo nuovo partner.

Qual è il momento giusto perché il mio partner inizi a dormire a casa con noi?

Se sei in una situazione di co-genitorialità e condividi la custodia dei figli, è meglio invitare il tuo partner a dormire a casa tua quando i tuoi figli sono con il loro papà/mamma. Prima di pianificare quando cominciare a fare dormire il tuo partner con voi è consigliabile aspettare che si sia incontrato con i tuoi figli diverse volte e con successo. Ciò consentirà ai tuoi figli di sentirsi più a loro agio con il tuo nuovo partner. Inoltre, dovresti invitare il tuo partner a restare a dormire quando ci sono anche i tuoi figli solo quando sarai sicuro che la tua relazione è stabile.

Quando senti che il momento è giusto, spiega ai tuoi figli che il tuo partner passerà la notte a casa vostra. Un altro consiglio è quello di cenare tutti insieme, anziché aspettare che il tuo partner arrivi quando i tuoi figli sono a letto.

Cosa faccio se i miei figli reagiscono male alla mia nuova relazione?

I tuoi figli sono arrabbiati o si comportano male da quando li hai presentati al tuo nuovo partner? Stanno cercando di dirti qualcosa. Probabilmente non condividono la tua opinione positiva sul tuo nuovo partner, o temono che il tuo partner sostituirà l’altro genitore.

Trascorrere del tempo da solo/a con i tuoi figli è essenziale per capire di più cosa provano e per dare loro la possibilità di esprimersi. Dimostra che sei lì per loro e che i loro sentimenti sono importanti. Concedi ai tuoi figli un po’ di tempo per accettare la situazione e per conoscere meglio il tuo partner.

Inoltre, è essenziale creare dei momenti con i tuoi figli in cui ti dedichi esclusivamente a loro, senza il tuo partner. Hanno bisogno di sentire che per te sono speciali e che sono ancora la tua priorità.

3 Condivisioni