Perché le donne scelgono di diventare madri surrogate
Vota questo post

Diventare un genitore è il sogno di molte persone. Purtroppo per alcuni, per esempio, le coppie gay o quelle con problemi di fertilità che impediscono loro di avere un figlio da soli, questo sogno è difficile da realizzare. La maternità surrogata si presenta come una delle soluzioni per permettere a queste coppie di avere un bambino biologico.

Che solleva la domanda: possiamo capire facilmente perché le coppie si rivolgono alla madre surrogata per avere un figlio, ma cosa possiamo dire sulle madri surrogate? Che cosa le spinge a trascorrere nove mesi con il bambino di un’altra coppia?

Perché le donne scelgono di diventare madri surrogate

Denaro: non è la motivazione primaria

La surrogazione esiste da migliaia di anni, ma è un fatto che le persone siano un po’ sospettose u ciò che motiva le donne a diventare madri surrogate. Molti credono ancora che lo facciamo semplicemente per denaro.

Naturalmente, essere pagate per portare in grembo un bambino per nove mesi può essere davvero utile finanziariamente. Comunque, i benefici finanziari della maternità surrogata non sono quasi mai la prima e l’unica motivazione. Inoltre, le agenzie chiariscono: il denaro non può essere l’unica ragione per diventare una madre surrogata.

Le madri surrogate hanno quasi sempre altre motivazioni. Alcune donne non vengono pagate affatto, perché lo fanno per aiutare un amico o un membro della famiglia. Per coloro che vengono compensati, di solito arrivano tra i $ 35.000 e $ 50.000 per gravidanza per coprire medicine, potenziale riposo a letto, tasse ospedaliere e tutte le altre spese mediche, nonché le spese di trasporto relative alla gravidanza.

Possono anche utilizzare questa compensazione per finanziare i propri progetti personali, per esempio, per finanziare l’istruzione universitaria dei propri figli o per aiutarli ad acquistare una nuova casa.

Empatia e compassione

La motivazione principale che porta le donne a portare in grembo il figlio di qualcun altro è comunque la volontà di aiutare coloro che non possono avere una propria famiglia. Forse perché hanno avuto difficoltà a rimanere incinte o forse perché conoscono qualcuno che è infertile, queste donne (che sono generalmente madri) sentono compassione per i genitori previsti e vogliono sostenerli nei loro tentativi di avere un figlio biologico.

Le madri surrogate capiscono quanto possa essere devastante essere sterili e incapaci di concepire. Capiscono anche il forte desiderio delle coppie gay di diventare padri. Sanno che l’infertilità e i molti ostacoli che possono impedire alle persone di avere un figlio possono talvolta portare alla depressione o alla separazione.

Questo è il motivo per cui le madri surrogate si occupano di queste coppie e offrono loro l’aiuto necessario per avviare una famiglia.

Le madri surrogate sono felici di essere incinte

Molte madri surrogate hanno figli propri e hanno avuto gravidanze complicate. Anche se la gravidanza può essere lunga e difficile per alcune, sembra che le donne che scelgono di portare in grembo il bambino di un’altra coppia siano felici di essere incinte abbastanza da considerare utili tutti gli sforzi supplementari.

Le iniezioni e il disagio legato alla gravidanza (nausea, riposo a letto, ecc.) non sembrano turbarle. Vedere la crescita del bambino e dare il dono della vita a qualcun altro è per queste donne una sorgente di gioia e di realizzazione immensa.

Ci sono tanti motivi per scegliere di essere madri surrogate quanti madri surrogate. Ognuno ha le proprie motivazioni, ma infine, grazie a queste donne, le coppie possono finalmente soddisfare il loro sogno di diventare genitori.