Sebbene molte coppie riescano ad avere un figlio in maniera rapida e semplice, ce ne sono molte che hanno difficoltà a concepire. Circa 1 coppia su 6 ha problemi a concepire, e il 30-40% di tutti i problemi di legati alla fertilità sono dovuti alla parte maschile.
Sfortunatamente, la ragione per la sterilità maschile è a volte difficile da stabilire. È spesso correlata a problemi di qualità o quantità dello sperma, e problemi di eiaculazione. Tuttavia, per il 40-50% degli uomini diagnosticati con disfunzioni della fertilità, la causa rimane sconosciuta.
Se state cercando di concepire o state prendendo in considerazione di donare il vostro sperma, scoprite le cause di sterilità più comuni negli uomini.

 

Problematiche relative allo sperma

La sterilità maschile è spesso il risultato di problematiche che coinvolgono la qualità dello sperma, come l’azoospermia o l’oligospermia. Un buon numero di spermatozoi, così come la capacità dello sperma di muoversi, sono entrambi necessari affinché lo sperma possa raggiungere con successo gli ovuli e fecondarli.
Alcuni uomini soffrono di azoospermia. Ciò significa che il loro corpo non produce affatto lo sperma, oppure, se prodotto, non può essere eiaculato a causa di un blocco o di una lesione. Questa condizione colpisce circa il 5% degli uomini sterili.
Un altro problema è l’oligospermia, per la quale vi è un basso numero di spermatozoi all’interno del liquido seminale. L’oligospermia viene diagnosticata quando la concentrazione di sperma è troppo bassa per fertilizzare un ovulo.
A volte gli uomini hanno una buona quantità di sperma ma hanno problemi con la morfologia o la motilità dello sperma.
La scarsa quantità o motilità degli spermatozoi può essere provocata da diversi fattori, ad esempio uso di droghe, squilibri ormonali, lesioni o altre determinate patologie.

Problemi di eiaculazione

Alcuni uomini sono colpiti da un blocco nei propri dotti eiaculatori, il quale impedisce allo sperma di essere eiaculato sebbene lo sperma venga prodotto dai testicoli. L’ostruzione del condotto eiaculatorio può essere dovuta a una lesione, a un’infezione o a determinate patologie.
Anche l’eiaculazione precoce, per cui un uomo eiacula prima della penetrazione vaginale, può impedire la fecondazione degli ovuli. L’eiaculazione precoce può essere causata da problemi di salute della prostata, problemi di salute mentale e assunzione di alcuni farmaci.
In alcuni casi, gli uomini hanno un’eiaculazione retrograda. Ciò si verifica quando lo sperma entra nella vescica invece di uscire dal pene.
Altri uomini possono soffrire di disfunzione erettile (impotenza). Un uomo con questa condizione non è in grado di avere o mantenere un’erezione durante il rapporto sessuale. Di conseguenza, concepire diventa naturalmente molto difficile o addirittura impossibile. Nella maggior parte dei casi, la disfunzione erettile è dovuta a problemi di salute, ma questo può anche essere causato da problemi psicologici.

Varicocele

Circa il 15% degli uomini adulti sviluppa il varicocele, ossia l’allargamento delle vene testicolari. Queste vene varicose possono influire sulla fertilità maschile e influenzare la produzione, la qualità e la motilità dello sperma. Altri problemi causati dal varicocele comprendono un aumento della temperatura o il restringimento dei testicoli.

Vasectomia

Dopo una vasectomia, a volte gli uomini sviluppano anticorpi che influenzano il loro sistema riproduttivo. Questi possono, in alcuni casi, ridurre la motilità degli spermatozoi o persino distruggere lo sperma.

Assunzione di farmaci

Se state cercando di concepire ma fino ad ora con insuccesso, dovreste forse controllare i farmaci che state assumendo. Alcuni farmaci possono avere un impatto sul sistema riproduttivo, tra cui quelli prescritti per trattare condizioni come cancro, ipertensione, artrite, depressione e infezioni.

Stile di vita

Anche il vostro stile di vita può avere un impatto sulla vostra fertilità. Lo stress, il fumo da tabacco, il consumo di alcol (più di due drink al giorno) e l’uso di droghe come la marijuana o altre droghe illegali sono tutte cause note di ridotta fertilità. Dovreste anche prestare attezione alla vostra dieta. Una cattiva alimentazione (ad esempio una dieta ricca di carboidrati raffinati) può portare a problemi di fertilità. Anche il sovrappeso, sottopeso o l’obesità possono influenzare il sistema riproduttivo. Inoltre, indossare pantaloni stretti può aumentare la temperatura corporea, la quale a sua volta può danneggiare la qualità dello sperma.

Altre cause

Altre cause di sterilità maschile includono squilibri ormonali, malattie autoimmuni, malattie sessualmente trasmissibili e altre infezioni.

Cosa fare se voi o il vostro partner ha difficoltà a concepire

Le coppie vengono diagnosticate sterili dopo aver avuto rapporti sessuali regolari e non protetti per oltre un anno senza successo (sei mesi se hanno superato i 35 anni). Se la coppia ha difficoltà a concepire, entrambi i partner dovrebbero cercare aiuto e sottoporsi a test di fertilità, come un’analisi del liquido seminale o esami del sangue. Questi esami aiuteranno a scovare l’origine della sterilità e, in ultima analisi, renderanno più facile trovare la soluzione migliore.
Il tipo di trattamento proposto dal medico dipenderà dalla causa scatenante la sterilità.
Degli interventi chirurgici minori potrebbero essere richiesti in caso di precedenti vasectomie, varicocele o blocco del dotto eiaculatorio. Potrebbero anche esservi raccomandati trattamenti di procreazione assistita per aiutarvi a rimanere incinta tra cui la fertilizzazione in vitro (FIVET), iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI), inseminazione artificiale (IUI) con uso di farmaci per la fertilità o recupero di spermatozoi.