Tempo durata sperma prima dell'inseminazione artigianale

da RosyMam » 06 feb 2020

Salve, sono da poco su questo bel sito e vorrei porvi delle domande: quando una persona incontra il donatore giusto quanto tempo ha a disposizione per poter svolgere l'inseminazione? Ovvero quanto tempo può essere conservato lo sperma e n quali condizioni ambientali? Siccome ci sono donatori che abitano dall'altra parte dell'Italia, qualora il donatore fosse uno che abita molto lontano, come fanno a scambiarsi le analisi?O meglio si incontrano una sola volta e in quella sede mostrano sia le analisi e portano lo sperma? Scusate la mia ignoranza! Grazie se qualcuno può risolvere i miei dubbi!

da Street86 » 08 feb 2020

Ciao, come tempo dalla raccolta io consiglio sempre un'ora che è la stessa tempistica entro il quale i biologi fanno gli esami del campione al PMA. Per gli esami vari si possono fare presso una struttura della tua città e poi i risultati ritirati e visionati assieme.oppure anche via WhatsApp, faccio gli esami che mi chiedi in una clinica comoda a me e poi ti giro i risultati. Dipende soprattutto quanto distanti siete e dalla buona fede del donatore. Ricordo che gli esami per HIV, gratuiti, sono ritirabili esclusivamente dalla persona interessata, non esistono deleghe.
Per la.raccolta, come detto prima, può avvenire anche prima che vi incontriate, ma anche al momento. È sufficiente essere in un locale pubblico con bagno. L'importante poi è.sempre l'ora di tempo.

Se avessi bisogno di altre informazioni chiedi pure.
A presto

da ulisse » 08 feb 2020

Cia Rosy
Lo sperma deve essere fresco. 10 minuti sono ok, in teoria a temperatura corporea fino a un ora, pero la qualitâ diminuisce velocemente.
Quindi non importa da dove viene il donatore, comunque deve prelevarlo fresco sul posto.
Ti posso dire come lo farei sei fossi te. Gia che il donatore e uno sconosciuto e consigliato di incontrarsi in un caffè. La discuti e vi scambiate le analisi e le modalitâ. La donazione lo farei fare in un hotel in un bicchiere e poi lo usi immediatamente.

da Ares1986 » 10 feb 2020

Ciao Rosy, generalmente conviene inviarsi le foto delle analisi per vederle in anteprima. Poi Conviene incontrarsi quando si la donna è in ovulazione, ci sono test che ti dicono quando andrai in ovulazione e quando lo sei. Quindi accordarsi per quel periodo è il modo migliore. X la conservazione del seme è consigliabile svolgere tutto nel piu breve tempo possibile. Il seme vive nella mucosa vaginale fino a 3/4 giorni. Mentre all'esterno dura molto poco a meno che non si iberna il seme. Quindi ti consiglio di organizzarti per poter vedere il donatore nei giorni giusti! Magari spostandoti tu o lui.

da car6bo » 11 feb 2020

Buongiorno.

Lo sperma deperisce nel giro di qualche ora. Pertanto è opportuno che l’inserimento dello sperma in vagina svenga pochi minuti dopo la produzione.

Normalmente quando dono incontro la ricevente, se è il primo incontro mostro le mie analisi, mi ritiro per “produrre”, quindi consegno il contenitore con il mio seme alla ricevente. A questo punto la ricevente sale in casa/camera (o si apparta in auto se l’incontro è avvenuto in un luogo pubblico) e procede con l’inserimento.

Se il tutto si risolve in pochi minuti le condizioni climatiche non sono fondamentali. In inverno per esempio basta tenere il contenitore in una tasca interna indossando un giubbotto, evitando così bruschi sbalzi di temperatura.

Il seme è comunque abbastanza resistente, più di quanto venga comunemente immaginato.




Torna Donazione di sperma

Che cos'è la co-genitorialità? La donazione di sperma?

REGISTRATI