6 cibi che ti aiutano a restare incinta e aiutano lo sviluppo del tuo bambino
5 (100%) 1 vote

Se hai deciso che è arrivato il momento di avere un bambino, perché non cambiare la tua dieta prima di iniziare a concepire? Se segui un’alimentazione giusta e assumi abbastanza vitamine e minerali, hai maggiori probabilità di rimanere incinta e che tuo figlio sia sano.
Ecco i migliori cibi da mangiare, se stai pensando a una gravidanza. Contengono tutti i nutrienti, come l’acido folico e la vitamina B12, che si ritiene migliorino la fertilità.

Pesce

Il pesce è ricco di acidi grassi Omega-3, che sono fondamentali per lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso del bambino. Aiuta anche a ridurre il rischio che i bambini sviluppino delle allergie, come la febbre e l’asma. Il pesce contiene anche la vitamina B12 che migliora la fertilità.
Le donne incinte dovrebbero comunque evitare di mangiare pesce che contiene grandi quantità di mercurio, che può compromettere lo sviluppo del bambino. L’Organismo di controllo degli alimenti e dei farmaci (FDA) ha una pagina sul suo sito internet riguardo al consumo di pesce durante la gravidanza. Consigliano di mangiare tra i 200 e i 350 grammi circa di pesce a settimana. Puoi leggere qui le loro linee guida.
Il pesce può essere cotto al vapore, fritto o cotto in forno, può essere accompagnato da riso o patate o preparato in bastoncini, sformato o con il curry.

Legumi

I ceci e le lenticchie sono ricchi di proteine, ferro, calcio e zinco che ti mantengono in salute, evitano i danni causati dai radicali liberi e aiutano lo sviluppo delle ossa e del cervello del tuo bambino.
Puoi preparare curry ai ceci o alle lenticchie, mangiare il pane pita con hummus o preparare una zuppa o uno stufato di lenticchie.

Prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grasso

Secondo alcune ricerche condotte dalla scuola di sanità pubblica di Harvard, i prodotti ad alto contenuto di grasso dovrebbero favorire la fertilità. La scuola ha quindi ideato una dieta della fertilità. Tuttavia, si specifica che non bisogna esagerare nel mangiare e bere alimenti ricchi di grassi. Una quantità moderata ha degli effetti positivi. Dopo essere rimasta incinta puoi tornare a una dieta povera di grassi, perché tutti i latticini contengono calcio, vitamina D e proteine, di cui i bambini hanno bisogno per sviluppare ossa, denti, nervi e cuore.
Prova ad assumere un bicchiere di latte intero al giorno o del formaggio grasso o usali come ingredienti della tua dieta quotidiana.

Uova

Le uova contengono 13 vitamine e minerali, tra cui il ferro, il selenio, le vitamine A e B12, colina e proteine. Tutte concorrono nello sviluppo del bambino che diventerà un adulto in salute. Costano poco, sono versatili e deliziose da sole a colazione o come ingrediente di un pasto. Le donne incinte dovrebbero evitare di mangiare uova non ben cotte o crude, perché rischiano un’infezione da salmonella. Le uova pastorizzate sono sicure.

Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde sono ricche di nutrienti. Contengono ferro, fibre e calcio, ma anche le vitamine A, K e C e acido folico, essenziale per un sano sviluppo della spina dorsale e del cervello del tuo bambino. Aiutano a debellare difetti alla nascita, come la spina bifida o l’anencefalia. Le verdure come i broccoli, il cavolo, il cavolo riccio, gli spinaci e la lattuga possono essere preparati come insalate, zuppe, in padella o negli smoothie.

Avocado

L’avocado contiene vitamine K, C, E, B5 e B6, potassio e acido folico. Non solo ti mantiene in salute proteggendoti dalle malattie cardiache, ma protegge anche il tuo bambino, come le verdure a foglia verde, grazie al suo alto contenuto di acido folico.
Mangialo in un’insalata, prepara un delizioso guacamole o mettilo in una tortilla. È ideale anche da dare al tuo bambino. Prova a farglielo mangiare come purea con una banana.

Non dimenticare di rimanere idratata

Bere acqua ti aiuta se stai cercando di rimanere incinta. Aiuta a migliorare la circolazione sanguigna verso l’utero e diminuisce la densità del muco cervicale, facilitando il movimento dello sperma.